AlpDIRIS : Training sui tool software a supporto del protocollo di collaborazione transfrontaliera tra Italia e Slovenia e delle attività di soccorso alpino

28/09/2018

Dal 25 al 27 Settembre 2018 si è tenuto a Palmanova, presso la sede regionale della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia (PCRFVG), un meeting del progetto AlpDIRIS (Alpine Disaster Relief for Italy and Slovenia).
AlpDIRIS è un progetto finanziato dall’organismo di Direzione generale per la protezione civile e le operazioni di aiuto umanitario europee (DG-ECHO), ed ha come scopo la progettazione e l’implementazione di soluzioni ICT per la mutua cooperazione tra il PCRFVG e la Protezione Civile Slovena (URSZ): piattaforme software dedicate, applicazioni per dispositivi mobili e stazioni 4G LTE per la comunicazione nelle aree colpite dall’emergenza.
Data la prossimità tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, le due Protezioni Civili hanno firmato un accordo bilaterale (protocollo), che definisce le procedure di cooperazione e di scambio dati, in caso di grosse emergenze che coinvolgano una delle due regioni. La digitalizzazione della procedura di scambio dati prevista dal protocollo, che ad oggi avviene tramite email o fax, è stato uno degli obiettivi principali del progetto.

AlpDIRIS training exercise

Durante il meeting, una giornata di training è stata organizzata per il 26 Settembre con gli utenti finali, per consentire loro di fare pratica con le soluzioni software implementate per lo scambio dati relativi alla cooperazione transfrontaliera tra Italia e Slovenia, inclusa la possibilità di richiedere / offrire supporto, chiedendo risorse con particolari specializzazioni alla controparte, piuttosto che rendendo disponibili le proprie risorse.

L’Ing. Giovanni Tusa della IES Solutions, partner tecnico del progetto e responsabile del design ed implementazione dell’architettura e delle soluzioni software per lo scambio dati, ha partecipato al progetto presentando ed istruendo gli utenti finali sull’uso delle suddette soluzioni.

Dopo la sessione introduttiva e di presentazione degli scopi dell’evento, la sessione mattutina del training è stata suddivisa in due sessioni parallele. La prima dedicata ai test della soluzione che implementa il protocollo di collaborazione tra Italia e Slovenia nei seguenti scenari:

  • scenari di incendio boschivo ed alluvione in Italia, in prossimità del confine con la Slovenia, con gli operatori del PCRFVG che hanno informato e chiesto supporto alla Protezione Civile Slovena (URSZ)
  • scenario alluvione in Slovenia, in prossimità del confine con il Friuli Venezia Giulia, con gli operatori URSZ che hanno informato e chiesto supporto al PCRFVG

Le altre attività della sessione mattutina, si sono focalizzate sul setup e test dell’applicazione per dispositivi mobili, il software ed i device di comunicazione a supporto di scenari di soccorso in montagna con il coinvolgimento, tra gli altri, di unità dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino.

AlpDIRIS training exercise

Durante la sessione pomeridiana, i due aspetti delle soluzioni implementate in AlpDIRIS sono stati testate all’interno di uno stesso scenario di soccorso alpino: dopo la notifica, da parte del PCRFVG, sul fatto che un escursionista italiano risultava disperso nei pressi del monte Matajur (provincia di Udine), e la richiesta di supporto di team di Ricerca e Soccorso dalla Slovenia, i team di soccorso designati da ambo le parti hanno preso parte ad una esercitazione sul campo, supportati dai tool software e dagli apparati di comunicazione realizzati in AlpDIRIS.

Il training si è concluso con successo, con gli utenti finali che hanno dimostrato grande interesse, coinvolgimento e desiderio di continuare le attività di test sull’utilizzo delle soluzioni implementate, in attesa del deploy finale in produzione, per un utilizzo continuo nel corso della loro attività giornaliere.

Comments on this entry are closed.