IES per lo spazio: inizia il progetto GRALLE

02/02/2017

IES Solutions allarga i propri orizzonti, questa volta verso lo spazio: partirà domani 3 febbraio il progetto GRALLE, vincitore di un tender della Commissione Europea.

european_commission-svgIl progetto GRALLE (Galileo Reliable Automatic Low Laten Emergency warning service) ha come scopo quello di compiere uno studio di fattibilità per un Emergency Warning System (EWS) basato sul sistema satellitare europeo Galileo, che ha recentemente aumentato il numero dei satelliti in orbita a 18. L’EWS sviluppato dovrà garantire efficacia, affidabilità ed efficienza. Il sistema di allerta avrà come scopo quello di mitigare i rischi dovuti a disastri naturali e non (ad esempio incidenti industriali o attacchi terroristici) garantendo una rapida informazione alle popolazioni a rischio, e fornendo un significativo supporto all’organizzazione del salvataggio delle vittime.

Gli obiettivi

Il progetto si prefissa 7 macro-obiettivi:

  • Identificare i maggiori attori mondiali nell’ambito degli EWS ed individuare le loro necessità
  • Definire il sistema di allerta, identificandone i requisiti tecnici
  • Identificare gli ostacoli che potrebbero emergere dall’uso di un EWS basato su Galileo
  • Compiere un’analisi preliminare sugli impatti dell’implementazione del sistema d’allerta sull’attuale infrastruttura di Galileo
  • Determinare il costo dell’EWS da un punto di vista di infrastruttura ed operazioni
  • Analizzare i vantaggi della scelta tra un sistema di allerta basato su Galileo ed i sistemi attualmente esistenti
  • Dimostrare il sistema attraverso un utilizzo da remotosatellite-1761935_640

Il ruolo di IES Solutions

galileo_logo-svgIES sarà leader delle attività riguardanti la definizione dello stato dell’arte e della collezione degli user needs, nonché quelle riguardanti l’impatto e la dimostrazione dell’EWS. Inoltre, la società contribuirà alle attività riguardante i concetti operativi e di implementazione. IES porterà anche la propria esperienza nell’ambito della standardizzazione, grazie alla partecipazione a diversi gruppi del settore (ETSI, OASIS, CEN), soprattutto per quanto riguarda lo standard MAMES (Multiple Alert Message Encapsulation over Satellite). Da leader della standardizzazione in GRALLE, il ruolo di IES sarà quello di assicurare la migliore compatibilità tra l’EWS studiato ed i principali sistemi esistenti.

Il consorzio

Il consorzio di GRALLE è composto da 4 partner. Oltre a IES Solutions, i componenti sono:

  • Thales Alenia Space (coordinatore): società leader nel settore satellitare, nata dalla vendita di Alcatel Alenia Space al gruppo Thales. Ha partecipato alla nascita del sistema Galileo e contribuisce al suo servizio SAR (Search and Rescue)
  • Telespazio: Telespazio è leader europeo per l’implementazione di servizi spaziali per utenti istituzionali. È particolarmente attiva nel campo della navigazione spaziale, anche attraverso progetti auropei (ELAASTIC, HELP112), ed è inoltre il maggior contributore dell’EarthLab Luxembourg, a capo dell’analisi di Emergency and Risks
  • ST Microelectronics: leader europeo nel campo dei componenti elettrici, ed in particolare di chipset GNSS (global navigation satellite system), ha contribuito allo sviluppo ed all’implementazione del sistema Galileo

Durata

GRALLE terminerà nel secondo semestre del 2018.

Il Kick-off Meeting

La partenza del progetto verrà ufficializzata nella giornata di domani, 3 febbraio, durante il kick-off meeting dedicato, che si terrà a Bruxelles

Comments on this entry are closed.