Joint Meeting sul Common Information Space

27/02/2017

Il meeting

Domani, 28 febbraio, quattro progetti europei, EPISECC, SECTOR, REDIRNET e SecInCore, organizzeranno un meeting congiunto sul concetto di Common Information Space e sulla condivisione di informazioni nella gestione delle emergenze. Lo scambio di informazioni e l’intercomunicazione dei sistemi rappresentano sfide fondamentali nel Public Protection & Disaster Relief (PPDR – Protezione Civile e Soccorso), ed è opinione condivisa che una migliore interoperabilità sia il modo più efficace per migliorare la gestione delle emergenze. Oltre alle barriere linguistiche, i due maggiori ostacoli ad una interoperabilità europea sono stati identificati nell’assenza di tassonomie comuni ed in quella di network standardizzati. Il meeting congiunto sarà l’occasione per i progetti di delineare guide comuni per rispondere alla necessità di un Common Information Space. Uberto Delprato, CEO di IES Solutions, sarà tra i rappresentanti del progetto EPISECC.

L’evento si terrà all’HUSA President Park Hotel di Bruxelles, dalle 9.30 alle 15.

I progetti

I quattro progetti sono accomunati dal loro scopo comune: rispondere alla necessità di una maggiore interoperabilità e di un maggiore scambio dati in ambito europeo. I progetti sono:

EPISECC: Establish Pan-European Information Space to Enhance Security EPISECC_Logo_shadowsof Citizens, di cui IES Solutions è membro

REDIRNET: Emergency Responder Data Interoperability Network

SecInCoRe: Secure Dynamic Cloud for Information, Communication and Resource Interoperability based on Pan-European Disaster Inventory, focused on preparedness phase

SECTOR: Secure European Common Information Space for the Interoperability of First Responders and Police Authorities

In breve

Cosa: Joint Meeting sul Common Information Space

Quando: 28/02/2017

Dove: HUSA President Park Hotel, Bruxelles, Belgio

Maggiori informazionihttp://www.episecc.eu/ (EPISECC), http://www.redirnet.eu/ (REDIRNET), www.secincore.eu/ (SecInCoRe) www.fp7-sector.eu (SECTOR),  

Comments on this entry are closed.